Servizi digitali

Spid, Cns, firma digitale, prenotazioni online

Rinnovi Cat. 2 bis

Attenzione:

Ulteriore proroga validità iscrizioni all'Albo per proroga stato di emergenza.

Tutte le iscrizioni in scadenza tra il 31.01.2020 ed il 31.03.2022 conservano la loro validità fino al 29.06.2022 (Circolare n.16 dd. 30.12.2021).

Nei casi previsti (iscrizioni in categoria 1 - relativamente alla raccolta ed il trasporto dei rifiuti urbani pericolosi - , categorie 5,8,9 e 10) va comunque presentata apposita fidejussione o appendice alla fidejussione già presentata per il periodo intercorrente tra la data di scadenza ed il 29.06.2022.

 

L’iscrizione deve essere rinnovata ogni 10 anni. 

Le imprese che intendono rinnovare l’iscrizione all’Albo devono presentare domanda da 5 mesi prima della scadenza. L’efficacia e la validità dei provvedimenti di rinnovo, formalizzati e notificati in data antecedente alla data di scadenza dell’iscrizione in essere, decorrono dal giorno successivo al termine di scadenza dell’iscrizione stessa (delibera n. 2 del 24 giugno 2020)

Documenti da allegare in fase di rinnovo

  • Modello di domanda generato dal sistema firmato dal/dai legale/i rappresentante/i (firma autografa o firma digitale);
  • Documento in corso di validità del/dei legale/i rappresentante/i;
  • Autocertificazione antimafia Allegato B del/dei legale/i rappresentante/i
  • Copia fronte e retro delle Carte di Circolazione dei mezzi precedentemente autorizzati;
  • Eventuali titoli di disponibilità dei mezzi qualora non siano di proprietà dell’impresa.

Note alla compilazione
Prima dell’invio della domanda di rinnovo, si invita l’impresa a verificare i dati della propria iscrizione (targhe veicoli, attività svolta e codici rifiuto autorizzati) e a comunicare tempestivamente le eventuali variazioni.

Costi per l’invio della pratica

  • diritti di segreteria € 10,00; 
  • marca da bollo € 16,00 

Costi per lo scarico del provvedimento

  • Marca da bollo € 16.00; 
  • Tassa di concessione governativa: € 168,00 mediante bollettino postale n. 8003 a favore dell’Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara -   codice tariffa 8617 

Modalità di pagamento
Carta di Credito, Telemaco PAY, I-CONTO, PagoPa.