Camera di commercio

Venezia Giulia Trieste Gorizia

Dettaglio News

21 Luglio 2019

LA RETE D’IMPRESA

La Camera di Commercio Venezia Giulia garantisce, fino ad ottobre 2019, un servizio di consulenza gratuita alle aziende del territorio, per la costituzione di reti. 

Le Reti d’impresa consentono agli imprenditori di crescere senza dover rinunciare alla propria autonomia, sviluppando filiere senza confini territoriali e di settore. Le alleanze, la condivisione dei progetti, gli scopi comuni consentono di fare un salto di qualità, acquisire nuove competenze, presentarsi alle istituzioni, ma anche al mondo bancario e finanziario in maniera diversa.

Appartenere ad una rete e lavorare nella rete richiede un salto culturale, con l’adozione in concreto di strumenti, tecnologie e modelli organizzativi innovativi all’interno delle aziende e condivisione di know how per la realizzazione di ciò che da soli sarebbe difficile fare, pur mantenendo la propria autonomia.

Anche a livello di realtà piccole e micro imprese, per rilanciare l’attività,  la rete è uno tra gli strumenti più efficaci, che consente alle aziende di presentarsi sul mercato con maggior ”peso” e di sfruttare le eccellenze di ciascun partecipante. È sicuramente una formula potente per accrescere il livello di competitività,  che necessita comunque di tempi adeguati per potersi concretizzare e di imprese con una sufficiente struttura.

La sinergia tra imprese in rete consente di:

·         divenire un’aggregazione di dimensioni tali da poter affrontare meglio il mercato, anche estero

·         ampliare l’offerta dei beni e/o servizi

·         dividere i costi

·         accedere a finanziamenti e contributi a fondo perduto

·         godere di agevolazioni fiscali (quando vigenti)

·         partecipare alle gare per l’affidamento dei contratti pubblici

·         impiegare il distacco del personale tra le imprese: l’interesse della parte distaccante sorge automaticamente in forza dell’operare della rete

·         assumere in regime di codatorialità il personale dipendente secondo le regole di ingaggio stabilite nel contratto di rete



Nel settore delle costruzioni, nel settore agroalimentare, in quello turistico-alberghiero, solo ad esempio,  sono già parecchi i contratti di rete operativi con un notevole numero di aziende coinvolte. Un fenomeno dinamico, cui anche le banche ora guardano con estremo favore Promette di crescere ancora il fenomeno delle reti di impresa.

Soprattutto in un comparto dove ogni giorno si contano nuove chiusure e fallimenti, l'esperimento della rete può rappresentare un aiuto, una formula capace di invertire la tendenza negativa di chi si trova ad affrontare da solo la tempesta dl mercato.

Sono quasi 5.600 i contratti di rete operanti oggi in Italia, con il coinvolgimento di circa 34.000 aziende.

Fra i prossimi contributi regionali è previsto anche per l’anno in corso un bando a favore delle Reti d’Impresa, che sarà emanato il 20 ottobre 2019 e prevede la presentazione delle domande dal 2.12.2019 al 2.3.2020.
 

E’ previsto il supporto per la redazione di un contratto e di un regolamento interno alla rete.

Per informazioni chiamare il Servizio Promozione-Internazionalizzazione tel.  0481 384283


Reti d'Impresa

Ultime News