News
11/10/2018

Progetto SISPRINT - Sistema Integrato di Supporto alla Progettazione degli Interventi Territoriali

L’Ente camerale ha aderito a SISPRINT - Sistema Integrato di Supporto alla Progettazione degli Interventi Territoriali, progetto del sistema camerale finanziato nel quadro del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020. 

Obiettivo del progetto è il rafforzamento della capacità delle Amministrazioni titolari della programmazione di dare risposta alle esigenze puntuali delle imprese e dei territori, rendendo disponibile una strumentazione in grado di qualificare la progettualità per lo sviluppo e sostenere la competitività.

L’iniziativa si inserisce nel processo di cambiamento e di riforma in cui le Amministrazioni pubbliche sono impegnate per sostenere lo sviluppo della competitività del sistema economico-produttivo e la crescita del Paese.
La strumentazione destinata alle Amministrazioni locali si fonda sul patrimonio di dati economici provenienti dal Registro delle imprese delle Camere di commercio, integrato anche con le informazioni di cui dispone l’Agenzia per la Coesione Territoriale.

Attraverso SISPRINT e le fonti sopra citate, verranno resi disponibili alle amministrazioni locali strumenti conoscitivi innovativi per l’analisi della competitività delle imprese e dei territori: 

-           Report regionali con approfondimenti provinciali e, se necessario, subprovinciali
-           Dataset su ambiti tematici di interesse prioritario
-           Cruscotto informativo, una piattaforma internet che permetterà di navigare tra i dati e di ottenere report personalizzabili attraverso i quali sia possibile consultare e monitorare i fenomeni economico-produttivi.

Il progetto coinvolge 21 Camere di commercio cui spetterà il ruolo di “antenne intelligenti”, con il compito di realizzare iniziative locali di animazione e ascolto del territorio, coinvolgendo tutte le componenti economiche e sociali. 
Tale rete fisica e virtuale svolgerà un monitoraggio costante delle esigenze delle imprese, affinché l'offerta di strumenti da parte delle pubbliche amministrazioni sia ad esse sempre più coerente e capillarmente comunicata e diffusa
La rete delle antenne territoriali raccoglierà le istanze e le criticità direttamente dalla voce degli interlocutori coinvolti (imprese e loro associazioni, istituzioni non profit, università e centri di ricerca) attraverso incontri mirati o forme di interlocuzione più informale.

Per agevolare e rendere ancora più partecipata questa interlocuzione, sarà messo a punto un sistema di CRM (Customer Relationship Management) indirizzato alle imprese del territorio, attraverso il quale far emergere i reali bisogni e raccogliere le eventuali proposte. 

Il progetto prevede anche lo sviluppo di modalità interattive di consultazione dei dati per ambiti di policy specifici, che guideranno i decisori ad utilizzare efficacemente i dati disponibili. 
 
Ultime News