News
26/09/2018

Centro valorizzazione e promozione del Collio, volontà unanime

CORMONS: Centro valorizzazione  e promozione del Collio a Cormons, si parte. Comune di Cormons, Camera di Commercio Venezia Giulia, Consorzio Tutela Vini Collio, Cooperativa produttori Enoteca di Cormons uniti e concordi sul fatto che il Centro di valorizzazione e promozione a Cormons, sarà  punto di sintesi e di raccordo, ovvero il luogo dove la promozione e l'accoglienza troveranno concretezza nella presentazione anche delle eccellenze agroalimentari e vitivinicole, in stretto collegamento con la valida realtà dell'enoteca già presente e attiva.
Nella sala Giunta del Comune di Cormons, il sindaco Roberto Felcaro, ha riunito il vicepresidente della Camera di Commercio Venezia Giulia, Gianluca Madriz, il segretario generale camerale, Pierluigi Medeot, il presidente del Consorzio Tutela Vini Collio, Robert Princic, il presidente della Cooperativa produttori Enoteca, Dario Raccaro, assieme a Edi Keber, David Buzzinelli, Mauro Drius, Damjan Princic, Daniele Peressin per definire tempi e modi per la realizzazione di un progetto sul quale tutti i presenti hanno definito la <necessità ed urgenza>. 
Per il sindaco di Cormons, Roberto Felcaro, <i tempi sono maturi e le ricadute saranno tangibili, non solo dal punto di vista della promozione e della vendita delle eccellenze agroalimentari, ma anche dal punto di vista dell' attrattività turistica di un territorio che può dare ancora molto se messo in rete con il comprensorio della Venezia Giulia. Ma, soprattutto, sono maturi i tempi della condivisione degli obiettivi e dei traguardi che questo territorio può raggiungere. Oggi gli obiettivi e i traguardi si trasformano in un potenziale consapevole che, a piccoli passi, ma ben decisi, possiamo tutti assieme cogliere, nell'interesse della collettività che rappresentiamo come territorio del Collio nel suo complesso>.
Nessun dubbio, nessun tipo di perplessità, ma una comune e totale convergenza tra amministrazioni e imprenditori, per la realizzazione di un Centro di valorizzazione nel quale <gli stessi produttori - sono le parole di Dario Raccaro, presidente della cooperativa Enoteca che raggruppa già 31 soci - investiranno, garantendone assieme agli attori pubblici coinvolti una gestione manageriale con importanti ricadute per tutto il territorio della Venezia Giulia>.
<La Camera di Commercio su input del presidente camerale Antonio Paoletti sarà parte attiva nel realizzare il Centro  in totale sintonia con il Comune di Cormons - ha ribadito per la Cciaa Vg il vicepresidente, Gianluca Madriz -  con la consapevolezza che lo stesso possa fungere da coagulo delle volontà di tutte le realtà economiche e sociali del mondo vitivinicolo del Collio, affinché le stesse, unitamente alle istituzioni, possano potenziare il valore del territorio e delle realtà imprenditoriali specifiche, ivi dislocate. La Camera di Commercio, inoltre, sarà parte attiva nell'impostare una collegata politica promozionale del territorio del Collio e della sua produzione vitivinicola, anche per creare un prodotto turistico di valore sovra- territoriale. In tal senso la Camera di Commercio  ha già sostenuto il Collio in varie iniziative e continuerà a farlo. La prossima settimana presenteremo, ad esempio, la Venezia Giulia Collio Cup e lo sbarco dei vini del Collio nell'evento con maggior attrattività mondiale in regione, la Barcolana 50. Un'opportunità unica nata proprio grazie all'intervento del presidente Antonio Paoletti>.
Pieno sostegno e adesione da parte del Consorzio Tutela Vini Collio, attraverso il presidente Robert Princic, che vede <nella partecipazione finanziaria della Regione Friuli Venezia Giulia e della Camera di Commercio Venezia Giulia il volano economico per dar vita a una struttura in grado di diventare uno dei principali attrattori di un territorio che coinvolge Gorizia, Monfalcone e Grado, il Carso,  Cormons e il Collio e l'Isontino>.
Nelle prossime settimane il Comune di Cormons e la Camera di Commercio Venezia Giulia organizzeranno alla presenza Regione Friuli Venezia Giulia un incontro per presentare lo studio di progettualità, le potenzialità e i passaggi necessari per partire con la realizzazione del Centro di valorizzazione del territorio.
 
 
 
Trieste, 05 ottobre 2018
Ultime News