News
10/01/2018

Importi diritto annuale 2018

Considerato che sono trascorsi i tre anni per i quali gli importi sono stati stabiliti dalla legge n. 114 del 2014, il Ministero avrebbe dovuto ottemperare in anticipo, quanto meno prima dell’inizio del nuovo anno, fissando gli importi dovuti per il diritto annuale dovuto per l’anno 2018, mettendo così le imprese che presentano domanda di iscrizione al Registro delle imprese, a decorrere dal 2 gennaio, nelle condizioni di pagare un importo stabilito senza dover poi ricorrere ad eventuali conguagli.

Ad oggi, non risulta emanato alcun provvedimento che fissi gli importi del diritto annuale dovuto per l’anno 2018.

Tuttavia, nelle more di emanazione di questo provvedimento, è ragionevole pensare che le imprese che procederanno ad una nuova iscrizione nel Registro delle imprese, a decorrere dal 2 gennaio 2018, dovranno pagare gli stessi importi del diritto annuale previsti per il 2017, salvo poi provvedere ad eventuali conguagli nel caso l’importo previsto per il 2018 sia maggiore di quello pagato.

 

Eventuali aggiornamenti saranno tempestivamente resi disponibili sul nostro sito.


Gli importi per la sede e per le unità locali (UL) sono i seguenti:

- imprese individuali iscritte nella sezione speciale (piccoli imprenditori, coltivatori diretti, artigiani, imprenditori agricoli): SEDE euro 53, UL: euro 11
- imprese individuali iscritte nella sezione ordinaria: SEDE euro 120, UL: euro 24

- società di persone (snc, sas): SEDE euro 120, UL: euro 24
- società di capitali (srl, srls, spa): SEDE euro 120, UL: euro 24
- società cooperative: SEDE euro 120, UL: euro 24

- società semplici non agricole: SEDE euro 120, UL: euro 24
- società semplici agricole: SEDE euro 60, UL euro 12

- società tra avvocati Dlgs 96/2001: SEDE euro 120, UL: euro 24

- soggetti iscritti nel REA: SEDE euro 18, UL zero

- imprese con sede all'estero: UL/sede secondaria euro 66
Ultime News