Camera di Commercio Venezia Giulia
Contributi regionali ai privati cittadini

Contributi per l'acquisto di autoveicoli ecologici a basse emissioni

NOTA INFORMATIVA
 
Regolamento per la concessione dei contributi di cui all’articolo 4, comma 32 della LR n. 45/2017 per la rottamazione di veicoli a benzina Euro 0 o Euro 1 o di veicoli a gasolio Euro 0, Euro 1, Euro 2 o Euro 3 e per il conseguente acquisto di veicoli nuovi ecologici finalizzato a ridurre l’inquinamento atmosferico e migliorare la qualità dell’aria.
 
La presente nota informativa assolve all’obbligo di comunicazione previsto:
  • dagli artt. 7 e 8 della L. 241/1990
  • dagli artt. 13 e 14, della legge regionale 20 marzo 2000, n. 7 (Testo unico delle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso);
  • dal Regolamento (UE) 2016/679;
  • dall’art. 8, c. 3, del Regolamento approvato con il D.P.Reg. n. 081/Pres del 27/03/2018.
 
OGGETTO DEL PROCEDIMENTO
Concessione dei contributi per la rottamazione di veicoli di categoria M1 a benzina Euro 0 o Euro 1 o di veicoli di categoria M1 a gasolio Euro 0, Euro 1, Euro 2 o Euro 3 e per il conseguente acquisto di veicoli categoria M1 nuovi ecologici di cui:
  • all’art. 4, comma 32 della LR n. 45/2017;
  • al D.P.Reg. n. 081/Pres del 27/03/2018. per la concessione di contributi per la rottamazione di veicoli a benzina Euro 0 o Euro 1 o di veicoli a gasolio Euro 0, Euro 1, Euro 2 o Euro 3 e per il conseguente acquisto di veicoli nuovi ecologici
 
UFFICIO COMPETENTE IN CUI SI PUÒ PRENDERE VISIONE DEGLI ATTI O TRARNE COPIA (DIRITTO DI ACCESSO)
Il titolare del Trattamento dei dati è la Camera di Commercio Venezia Giulia con sede legale in Piazza della Borsa 14 - 34121 Trieste e sede secondaria a Gorizia in via Francesco Crispi 10 - 34170 Gorizia - nella persona del Segretario Generale con mail di riferimento: titolaredeltrattamento@vg.camcom.it.
 
RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E DELL’ISTRUTTORIA
Responsabile del procedimento
 
Territorio provinciale di Gorizia Pierluigi Medeot
Territorio provinciale di Trieste Francesco Auletta
 
Responsabili dell’istruttoria
 
Territorio provinciale di Gorizia
Roberto Morandini
0481/384250
0481/384252
ufficiozf@zonafrancagorizia.it
 
Territorio provinciale di Trieste
Loredana Miletti
040/6701281
contributi@ariestrieste.it
 
BENEFICIARI
1. Sono beneficiari dei contributi di cui al presente regolamento, le persone fisiche:
a) residenti alla data di presentazione della domanda sul territorio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia;
b) il cui nucleo familiare ha un reddito complessivo inferiore o pari a 85.000,00 euro annui.
 
2. Nel caso di acquisto di veicolo in comproprietà, sono beneficiari del contributo i comproprietari del veicolo medesimo. Se fanno parte di nuclei familiari diversi, il requisito reddituale di cui al comma 1, lett. b) deve essere rispettato da tutti i nuclei familiari.
 
3. E’ ammissibile a contributo la spesa per la rottamazione di uno dei veicoli di cui all’art. 4 del regolamento ed il conseguente acquisto, in proprietà o in comproprietà e ad uso privato, di uno dei veicoli tra quelli previsti all’art. 5. Ai fini dell’ammissione a contributo della relativa spesa, il veicolo deve essere acquistato in data intercorrente tra il 12 aprile 2018, entrata in vigore del presente regolamento, ed il 31 dicembre 2018. Ai medesimi fini deve intervenire la contestuale rottamazione del veicolo di cui all’art. 4. Per aversi contestuale rottamazione la data del certificato di rottamazione deve essere compresa tra i 30 giorni antecedenti ed i 30 giorni successivi alla data di immatricolazione del veicolo di cui al secondo periodo, inclusa la data medesima.
 
INTENSITÀ DELL’INCENTIVO
Il contributo massimo a parziale copertura della spesa di cui al comma 3 è così stabilito:
a) 3.000,00 euro per l’acquisto di veicoli alimentati a benzina/metano;
b) 4.000,00 euro per l’acquisto di veicoli ibridi (con alimentazione a benzina/energia elettrica);
c) 5.000,00 euro per l’acquisto di veicoli elettrici.
 
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande possono essere presentate a partire dal giorno 18 settembre 2018 al giorno 30 aprile 2019 alla sede territoriale della CCIAA Venezia Giulia in base alla provincia di residenza del richiedente.
Persone residenti in provincia di Gorizia: sede territoriale della CCIAA Venezia Giulia di Gorizia;
Persone residenti in provincia di Trieste: sede territoriale della CCIAA Venezia Giulia di Trieste;
Ove la domanda sia ritenuta irregolare o incompleta, il soggetto gestore ne dà comunicazione all’interessato assegnando un termine massimo di venti giorni per provvedere alla regolarizzazione o all’integrazione.
 
MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA (ART. 5 DEL REGOLAMENTO)
La domanda in bollo deve essere presentata esclusivamente:
a) a mano; in tale caso, ai fini del rispetto del termine, fa fede il timbro di ricezione apposto dal soggetto gestore;
b) a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento; in tale caso, ai fini del rispetto del termine, fa fede il timbro postale, purché la domanda sia pervenuta al soggetto gestore entro i quindici giorni successivi alla scadenza del termine per la presentazione, ai sensi della legge regionale 20 marzo 2000, n. 7 (Testo unico delle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso);
c) mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo di PEC della CCIAA sotto riportati; in tale caso, ai fini del rispetto del termine, fa fede l’attestazione di ricezione della PEC da parte del soggetto gestore rilasciata dal gestore del sistema di PEC del soggetto gestore medesimo.
PEC CCIAA Venezia Giulia territorio provinciale di Gorizia: ufficiozf@pec.zonafrancagorizia.it
PEC CCIAA Venezia Giulia territorio provinciale di Trieste: cciaa@pec.vg.camcom.it
 
La domanda presentata via PEC è valida solo se è sottoscritta con firma digitale del richiedente. In caso di acquisto in comproprietà la domanda è sottoscritta con firma digitale da uno dei comproprietari ed è altresì corredata da copia della delega alla sottoscrizione della domanda medesima formulata da parte degli altri comproprietari.
Le domande presentate con modalità diverse non saranno considerate valide e verranno archiviate ai sensi dell’art. 7 comma 9 del Regolamento.
 
PROCEDIMENTO E TERMINI
Gli incentivi sono concessi dal soggetto gestore secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili nell’ambito del pertinente riparto provinciale.
A seguito dell’istruttoria, il contributo è concesso dal soggetto gestore entro 90 giorni dalla presentazione della domanda, nei limiti delle risorse disponibili a valere sul pertinente riparto provinciale.
La liquidazione del contributo concesso è effettuata entro 60 giorni dalla data dell’atto di concessione.


Link ad Aries c/o Camera di Commercio di Trieste per le domande dei residenti in provincia di Trieste 

Link al sito regionale




ultimo aggiornamento 20/08/2018